NEWS

SCOPRI LE NOSTRE INFO

LEGGI
Attività e Servizi

MALTRATTAMENTI

Come mi devo comportare se assisto ad un maltrattamento!

martedì 19 settembre 2023

MALTRATTAMENTO VERSO GLI ANIMALI: COME POSSIAMO COMPORTARCI

  • COSA FARE SE SI ASSISTE AD UN MALTRATTAMENTO? Contattare subito le forze dell’ordine. La denuncia può essere sporta a carabinieri, polizia di Stato, guardia di finanza, corpo forestale, etc. Tutte le forze di polizia hanno quindi l’obbligo di raccogliere le testimonianze, accertarsi dei fatti e, quando possibile, interrompere il reato. La denuncia è la parte più importante per interrompere la violenza.

  • CHI DEVO CHIAMARE PER DENUNCIARE UN MALTRATTAMENTO? Le forze dell’ordine, la denuncia è l’unico mezzo per perseguire il reato. Anche i Servizi Veterinari dell’ASL territorialmente competente hanno il dovere di intervenire in caso di maltrattamenti per poi segnalarlo alle autorità competenti.

  • DI COSA HO BISOGNO PER SPORGERE DENUNCIA: E’ fondamentale che ogni querela o segnalazione di crudeltà contenga precise informazioni e fonti di prova concrete:

    • una descrizione dettagliata dei fatti accaduti;

    • una dichiarazione che attesti se al fatto si è assistito personalmente o in modo indiretto al maltrattamento;

    • la località, città e indirizzo in cui si è verificato l’episodio;

    • un video che testimoni il reato o, se non disponibile, foto che lo possano documentare;

    • le indicazioni di eventuali testimoni.

  • LEGGI SUL MALTRATTAMENTO: Il maltrattamento a danno di un animale è un reato penale, punito dalla legge 189 del 2004. Il codice penale italiano prevede e punisce due fattispecie di reato:

    • maltrattamento di animali, reato presente nell’art 544 ter, con cui si stabilisce che ogni tipo di violenza sugli animali è punita con la reclusione fino a 18 mesi oppure con una sanzione da €5.000 a €30.000 euro, pene che possono raddoppiare se il sopruso porta alla morte dell’essere vivente.

    • abbandono di animali, reato punibile dall’art 727 c.p. che colpisce chiunque li abbandoni o li detenga in condizioni incompatibili con la loro natura con sanzioni pecuniarie che vanno da €1.000 a €10.000.


LNDC Animal Protection mette il proprio ufficio legale a disposizione dei cittadini che sono a conoscenza di casi di vessazione su animali domestici e selvatici e vogliono fare un esposto con l’aiuto di avvocati esperti in materia.

E’ importante sapere che, chiunque dovesse avere timori può rivolgersi al nostro ufficio legale, però, per poter sporgere denuncia ha bisogno di acquisire tutta la documentazione necessaria, ovvero video, foto e, se possibile, dei testimoni che abbiano assistito al fatto.

CONTATTACI, SIAMO AL TUO FIANCO

Vuoi sostenerci?

La Lega Nazionale a Difesa del Cane ogni anno dedica molte delle sue risorse al finanziamento di attività e strumentazione per la cura e benessere degli amici animali. Un tuo contributo può aiutare ad assicurare un futuro migliore a migliaia di animali in cerca di cure. Prenota la tua Bags, un anno di sacchetti per le deiezioni a a sviluppo@legadelcanetrento.it