logo lega

LEGA
NAZIONALE
PER LA DIFESA
DEL CANE

Sezione di Trento

SOSTIENICI


La Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha bisogno anche di te. Sostienila con un aiuto concreto.

Ogni giorno un piccolo esercito di volontari, sparsi su tutta la provincia di Trento, assicura un futuro migliore a migliaia di cani abbandonati, maltrattati e malati. Puoi decidere di essere al nostro fianco anche tu, offrendoci la tua mano. Ogni piccola donazione diventa un sostegno concreto per salvare gli amici a quattro zampe e dare loro la possibilità di una vita migliore. Il lavoro dei volontari è importante, ma non basta. Per riscrivere il destino di tanti animali abbiamo bisogno anche di te.


SOSTIENICI.

Puoi decidere di salvare molte vite e diventare parte attiva nella battaglia per la difesa dei diritti degli animali in diversi modi.

Decidi tu la modalità più adatta a te!

Tanti piccoli aiuti consentono all’associazione di continuare a fare del suo meglio per la tutela e il benessere dei cani.

Ecco come puoi sostenerci:

  • Adozioni a distanza.
  •  
  • Il 5 per mille: Decidere di donare il tuo cinque per mille è semplice. Basta indicare la propria scelta nei moduli per la dichiarazione dei redditi, ovvero Cu, 730 e Modello Unico. Per devolvere il tuo 5x 1000 alla LNDC sezione di Trento è sufficiente inserire il Codice Fiscale 02006750224 nell’apposito riquadro “Scelta della destinazione del cinque per mille dell’Irpef” accanto alla propria firma. La tua dichiarazione dei redditi diventa un atto concreto a difesa di chi non ha voce.
  •  
  • Versamenti bancari.
  • Puoi decidere di farci arrivare il tuo contributo in diversi modi:
    • Con un bonifico bancario rivolto a Lega Nazionale per la Difesa del Cane sezione di Trento, Banca Intesa San Paolo filiale di Lavis, IBAN: IT 64 N 03069 34934 000000000356
    • Per permetterci di dirti il nostro “grazie”, è importante che nel versamento indichi i tuoi dati e il tuo indirizzo postale; ci puoi anticipare una copia del bonifico effettuato via mail a info@legadelcane.tn.it
    • Con un bonifico bancario continuativo. Chiedendo alla tua banca di effettuare per te il versamento secondo la cadenza e la cifra che preferisci, puoi sostenere in modo costante l’associazione e noi sapremo di poter contare su di te.
  •  
  • Diventa socio della LNDC sezione di Trento.
  •  
  • Se hai un attività commerciale puoi esporre una delle nostre cassettine per la raccolta fondi. Per maggiori informazioni manda una email a direttivotrento@gmail.com
  •  
  • Fare testamento a favore degli animali è una scelta di grande generosità. Scegliere di lasciare i propri beni alla Lega Nazionale per la Difesa del Cane significa dare un segnale concreto di vicinanza a chi è più debole e meno tutelato, mettendo a disposizione dei volontari gli strumenti per farlo. Significa stare dalla parte di chi soffre concretamente, lasciando un segno nell’attività di un canile, nei progetti dell’associazione e nel futuro di tanti amici a quattro zampe. Disporre i lasciti in favore dell’associazione non lede i diritti dei propri cari e famigliari, non è un gesto vincolante e può essere cambiato in qualsiasi momento può decidere di donare anche solo una piccola parte del proprio patrimonio e non occorre disporre di grandi cifre per farlo.
    Se ci stai pensando o semplicemente sei interessato a saperne di più, il nostro staff può fornirti tutte le informazioni del caso, rispondere ai tuoi dubbi e consigliarti al meglio. vai alla pagina dei contatti.
  •  
  • Un grazie particolare a tutti coloro che ci aiutano con offerte libere: siano queste di carattere economico o alimentare.
  •  
  • In inverno anche la segatura e la paglia sono preziosissimi per noi.

Quello che per te significa poco, per tanti animali può fare la differenza tra la vita e la morte e può rappresentare la speranza di cure, di protezione e di cibo.


La tua generosità verrà premiata!


Le donazioni a favore della Lega Nazionale per la Difesa del Cane, infatti, sono detraibili dalle imposte sui redditi.

  • Per le persone fisiche è prevista una detrazione dell’imposta Irpef pari al 19% dell’importo donato ed entro un limite annuo di 2.065,83 euro secondo l’articolo 15, comma 1˚, lett. I-quater, D.P.R.. 917/86, ma solo se il versamento è avvenuto tramite banca, ufficio postale o altri sistema previsti dall’articolo 23 del D.lgs. 241/97 come carte di credito.
  • Per le imprese si può dedurre dal reddito d’impresa delle erogazioni liberali per un importo non superiore a 1.549,37 euro o al 2% del reddito d’impresa. Il limite massimo è segnato dal maggiore tra i due importi.